Proposta 07 Laos 6 giorni/5 notti

HOUAY XAI, PAKBENG, LUANG PRABANG, VIENTIANE
Partenza giornaliera in arrangiamento privato con guida locale parlante inglese o francese, guida locale parlante italiano su richiesta.

GIORNO 1 : HOUAY XAI - PAKBENG

Espletamento delle formalità di frontiera thailandese a Chiang Kong e rilascio del visto per l'ingresso in Laos. Attraversamento del fiume sulla sponda laotiana a Houay Xai tramite il nuovo ponte dell'amicizia. Immigrazione e partenza in sampan privato, tipica lancia a motore, lungo il Mekong lungo il tragitto si osservano pescatori, commercianti e, talvolta, cercatori d'oro mentre sui fianchi terrazzati della montagna le minoranze etniche coltivano il riso. Durante la navigazione sosta ad un villaggio di etnie Hmong ed uno di etnia Tai Lue. Pranzo al sacco a bordo. Nel tardo pomeriggio arrivo a Pakbeng, qui piccole case in legno sorgono su una ripida collina e formano un luogo di mercato e un punto di sosta dove alcuni venditori espongono tessuti e manufatti locali. Arrivo e sistemazione in semplice resort, cena e pernottamento.

GIORNO 2 : PAKBENG - LUANG PRABANG

Prima colazione al resort. Il viaggio in sampan prosegue sul maestoso fiume Mekong. Nei mesi primaverili, quando l'acqua è bassa, si possono incontrare gruppi di cercatori d'oro impegnati a setacciare la sabbia del fiume alla ricerca del prezioso metallo. Ultima tappa prima di giungere a Luang Prabang, sarà Pak Ou, situata a circa 25 chilometri di barca da Luang Prabang, dove nella parete di roccia calcarea si aprono due grotte sovrapposte che ospitano centinaia di statue del Buddha di ogni dimensione. La grotta inferiore, Tham Ting, è raggiungibile direttamente dal fiume, mentre per accedere a quella superiore, più oscura e profonda, occorre salire per una scalinata e procedere all'interno con torce. Pranzo al sacco in corso di escursione. Dopo la visita alle grotte, il Mekong ci condurrà a Luang Prabang l'antica capitale del regno Lan Xang e dove Fa Ngum venne incoronato re nel 1353 dagli alleati Khmer. Arrivo, sbarco e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 3 : LUANG PRABANG

Sveglia all'alba per assistere alla questua dei bonzi, suggestiva esperienza che mette il visitatore in contatto con la reale vita dei monaci. Rientro per la prima colazione e a seguire inizio delle visite della città, una delle antiche capitali del Laos. Il Wat Visoun, il Wat Senè, il Wat Xieng Thong, con stupa, cappelle e piccoli santuari disposti a scacchiera ed il vecchio Palazzo Reale, oggi museo nazionale, che custodisce fra antichi tesori, il prezioso Pra Bang, Buddha Khmer simbolo del “Regno di un Milione di Elefanti”. Pranzo in ristorante locale. Salita sulla collina sacra di Phu Si per ammirare i colori del tramonto sul paesaggio di Luang Prabang. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 4 : LUANG PRABANG - Ban Chan - Ban Ouay - Ban Ou - Ban Thapene - LUANG

PRABANG Prima colazione in hotel. Partenza e attraversamento del Mekong in barca, fino a raggiungere il pittoresco villaggio di Ban Chan. Di seguito visita del mercato di Phu Si, dove si potranno trovare lavorazioni artigianali su della pelle di bufalo secca, tè locale, verdure e prodotti tessili delle tribù. Il Laos è anche conosciuto per i suoi bellissimi oggetti di artigianato locale ed oggi visiteremo alcuni villaggi di diversi gruppi etnici per esempio a Ban Ouay c'è un villaggio Hmong, a Ban Ou un villaggio Laoloun e a Ban Thapene un villaggio Khmu dove si potranno trovare degli interessantissimi oggetti di artigianato. Pranzo in ristorante locale. Dopo la visita di questi villaggi, proseguimento per le bellissime cascate di Kuang Si, situate ad una trentina di chilometri circa da Luang Prabang. Durante la sosta possibilità di rinfrescarsi con una piacevole nuotata in una delle piscine naturali o fare una passeggiata lungo i sentieri all'interno della foresta. Rientro a Luang Prabang, cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 5 : LUANG PRABANG / VIENTIANE

Prima colazione in hotel. Trasferimento all'aeroporto e partenza con il volo di linea per Vientiane, la città del legno del sandalo fondata nel 1563, la quale rimase intatta fino al 1827 quando venne saccheggiata dai Siamesi e abbandonata per decenni. Alla fine del 800 i francesi la ricostruirono con eleganti ville coloniali e ampi viali alberati. Oggi è una tranquilla città che non conosce ancora il traffico congestionato della Thailandia da cui è separata dal ponte dell'Amicizia costruito sul Mekong nel 1994. Con i ritmi dolci dei suoi abitanti si visiteranno il Wat Phra Keo, tempio sconsacrato e trasformato in museo d'arte buddista in cui sono conservati alcuni dei migliori esempi della statuaria laotiana, e il Wat Si Saket il più antico tempio della città, il cui cortile è affollato da una miriade di statuette di Buddha. Pranzo in ristorante locale. Proseguimento per l'Arco di Trionfo, il Patuaxay, simbolo dell'indipendenza laotiana e al That Luang “grande Stupa”, il più importante monumento nazionale del Laos, simbolo del paese e della sovranità laotiana. Al termine una simpatica sosta al mercato coperto, dove si potranno fare interessanti e curiosi acquisti. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 6 : VIENTIANE

Prima colazione in hotel. Tempo a disposizione per shopping e trasferimento in aeroporto per la vostra successiva destinazione.

Note:

Come da regola internazionale l'orario previsto per la consegna delle camere e' alle 14.00, il nostro ufficio corrispondente cercherà di fare in modo, qualora sia possibile, che queste vengano assegnate prima dell'orario stabilito.

Questo programma può cambiare in base alla disponibilità dei voli domestici, delle condizioni atmosferiche e di trasporto senza alcun preavviso. Il nostro ufficio corrispondente farà tutto il possibile per attenersi al programma sopracitato.